Navello - La finestra italiana dal 1824

Garantire lunga vita ai serramenti di legno

Tutti i materiali esposti alle intemperie sono soggetti a deperimento se non protetti come dovuto.
Il cemento si sgretola, il ferro si arrugginisce, la plastica si "secca" e l'alluminio si ossida.
Il tempo, negli ultimi anni aiutato dallo smog e dalle piogge acide, non risparmia nulla.
Il legno, fra i vari materiali normalmente utilizzati nella costruzione di serramenti, ha la caratteristica che, anche se sono trascurate le normali procedure di pulizia e manutenzione, sia in ogni caso restaurabile.
La durata nel tempo e il funzionamento di manufatti di legno, richiedono controllo e cura periodici.
Infatti il legno esposto all'esterno è sottoposto ad una lenta e continua degradazione da parte degli agenti atmosferici e la sola verniciatura non è sufficiente per arrestarla definitivamente.

Per questo motivo, un attento controllo eseguito generalmente due volte l'anno (uno prima dell'estate e uno prima dell'inverno), al fine di valutare lo stato di conservazione della pellicola di vernice, potrà permettere di prevenire il deterioramento del manufatto, mantenendolo costantemente in perfette condizioni.
Non attendere che il film superficiale sia completamente rovinato prima di iniziare qualsiasi trattamento.

 

Prevenire è meglio che curare!

 

Stampa e conserva questo documento

 

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Proseguendo con la navigazione se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo